TECNICHEAREEBLOGCONTATTI

Il BLOG

psicologia & psicoterapia

AUTOGENO.NET
Consulti Online
& in Studio a Torino
stati di ansia

L'approccio integrato tra training autogeno e psicoterapia psicodinamica

30/01/2024

L'approccio integrato tra psicoterapia psicodinamica e training autogeno può rappresentare una modalità terapeutica che dà voce anche agli aspetti più corporei della comunicazione.L'essere umano è una totalità di mente, corpo, emozioni, sensazioni fisiche che interagiscono tra loro e sono tra loro inscindibili.

L'approccio integrato che prospettiamo propone l'inserimento della tecnica del training autogeno in un percorso di psicoterapia psicodinamica.

Training Autogeno: tecnica di rilassamento profondo, da concentrazione psichica passiva

Nato agli inizi del ‘900 grazie agli studi dello psichiatra tedesco Iohannes H. Schultz, il training autogeno viene definito come un “apprendimento graduale di una serie di esercizi di concentrazione psichica passiva, particolarmente studiati e concatenati per portare progressivamente al realizzarsi di spontanee modificazioni del tono muscolare, della funzionalità vascolare, dell’attività cardiaca e polmonare, dell’equilibrio neurovegetativo e dello stato di coscienza”. (G. Crosa, nell’Introduzione alla monografia di Schultz, 1968)

Tale apprendimento permette di accedere progressivamente, tramite un allenamento costante, ad uno stato di coscienza “altro” chiamato autogeno.  Nello stato autogeno la persona riesce a entrare in una condizione d’attenzione passiva cioè a sospendere ogni attività di controllo attivo sul mondo esterno.  

Questa condizione favorisce e produce un cambiamento psicofisico globale con modificazioni fisiologiche e psichiche positive.  

Psicoterapia Psicodinamica e crescita personale

La psicoterapia psicodinamica rivolge una profonda attenzione all’esplorazione della relazione terapeuta-paziente e delle relazioni interpersonali. L’approccio psicodinamico offre al paziente uno spazio protetto di miglioramento e crescita attraverso l’esplorazione, con l’aiuto e il supporto del terapeuta, di vissuti, affetti ed emozioni. 

La terapia si propone di aiutare il paziente a diventare più consapevole delle proprie emozioni e dei propri vissuti al fine di un ridimensionamento delle difficoltà emotive e relazionali.

Prospettive dell’approccio integrato

All'interno di un percorso di psicoterapia psicodinamica l'inserimento del training autogeno può rivelarsi un prezioso strumento per aiutare i pazienti a gestire l'ansia e lo stress. Infatti, quando l'Io non è soggetto a forte ansia, aumenta le sue capacità e funzioni osservative, introspettive e abbassa le difese, permettendo il passaggio delle idee, impulsi e ricordi rimossi alla sfera cosciente (De Rivera, 1997).  Tale materiale può diventare oggetto prezioso di approfondimento e analisi arricchendo e facilitando il percorso psicoterapeutico. 

Conclusioni

Lo studio condotto dal Cisspat di Padova evidenzia che l’approccio integrato tra l’orientamento psicodinamico e l’orientamento autogeno rafforza le potenzialità e gli effetti positivi di ciascun orientamento. 

L’uso parallelo delle due tecniche rinforza le connessioni cerebrali promuovendo la consapevolezza di sé e incrementando la capacità di insight, comprensione improvvisa e non prevista di una relazione causa-effetto che in genere consente di risolvere un problema o analizzare la situazione da un punto di vista diverso e originale (studio condotto dal C.I.S.S.P.A.T. Di Padova, 2022).

Bibliografia

  • Bazzi T., Giorda R.: Il training autogeno, teoria e pratica, Città nuova, Roma, 1979.
  • Baruzzo, R. (2014): Equilibrio personale e training Autogeno. Padova: Libreriauniversitaria.it.
  • Glen O. Gabbard: Introduzione alla psicoterapia psicodinamica    
  • Glen O. Gabbard: Psichiatria psicodinamica
  • Giorda R., Bazzi T.: I nuovi orizzonti del training autogeno, Città nuova, Roma, 1980.
  • Hoffman B.H. (1980): Manuale di training autogeno, Astrolabio, Roma
  •  Pisani Francesca, a cura di, C.I.S.S.P.A.T. Padova: Percorsi di intervento in psicologia clinica tra orientamento psicodinamico e orientamento autogeno
  • Widmann C. (2004): Le terapie immaginative, Edizioni Magi, Roma. 
  • Widmann C. (2005): Manuale di training autogeno, Il Girasole, Ravenna. 
Laureata in Pedagogia presso la Facoltà di Magistero di Torino e in Psicologia con indirizzo clinico presso la Facoltà di Magistero dell’Università degli Studi di Padova, ho conseguito la specializzazione quadriennale in Psicoterapia Psicodinamica presso l’Istituto di Psicoterapia Psicodinamica di Torino.

Anna Ambiveri

psicologa & psicoterapeuta

CONTATTAMI
STUDIO PSICOLOGIA
AUTOGENO
Psicologia e Psicoterapia
a Torino ora anche online
VIA GIOVANNI NAPIONE, 20
P.ZZA VITTORIO - VANCHIGLIA
TORINO (TO)
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram