Colloqui di Sostegno

Come funzionano e quando servono

/Colloqui di Sostegno
Colloqui di Sostegno2018-04-18T13:39:41+00:00

Cosa si intende per colloqui di sostegno?

icona training autogeno superioreIl colloquio di sostegno è un approccio finalizzato soprattutto al sostegno e al rinforzo dell’Io della persona che chiede aiuto. Nei colloqui di sostegno, quindi, si agisce rimanendo prevalentemente ad un livello di riflessione e di elaborazione più vicino alla consapevolezza.

I colloqui psicologici di sostegno non hanno come scopo il cambiamento della persona nel senso di una ristrutturazione globale e profonda della personalità come avviene nelle psicoterapie, anche se possono diventare il punto di partenza per successivi sviluppi in tal senso.

Quando possono essere Utili?

I colloqui di sostegno hanno come obiettivo aiutare la persona a trovare altri modi di agire, altre opzioni, altre possibilità, altre idee che facilitino e permettano il superamento del periodo critico causato da un evento ben preciso, evento che richiede una riorganizzazione della propria vita. Può trattarsi di un trasferimento in un’altra città, un cambiamento di lavoro, una nascita, un lutto, una separazione, l’inizio di un nuovo corso di studi, ecc.

Compito del terapeuta sarà quello di portare il soggetto ad attingere alle proprie risorse interiori per trovare soluzioni autonome. Quindi, non si tratta di dare consigli o indicazioni più o meno direttive, ma di far emergere potenzialità ed idee. Lo psicoterapeuta può agire come Io ausiliario per il paziente mettendo in atto, attraverso l’ascolto e l’empatia, interventi come la chiarificazione, la riflessione, la verbalizzazione degli affetti, la spiegazione, ecc. che permettono alla persona di entrare in contatto con gli aspetti di sé fonte di disagio e di riorganizzarli.

il cambiamento raggiunto attraverso il percorso di sostegno psicologico spesso è sufficiente a consentire alle persone di riprendere il loro cammino in modo più adeguato e adattivo. A volte può accadere che il paziente, al termine del percorso di sostegno, desideri approfondire argomenti cui ha iniziato ad avvicinarsi durante i colloqui di sostegno e che percepisce come molto rilevanti per il proprio benessere psicologico. In questi casi può accadere che inizi un successivo percorso di psicoterapia.