Si legge sul sito del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi:

“Dal testo disponibile del Decreto del 21 marzo 2020 non risultano limitazioni per le attività degli studi psicologici. Le attività psicologiche allo stato, rientrano tra quelle sanitarie in generale, che rimangono consentite nei limiti delle precauzioni generali.
Restano ferme le indicazioni già date dal CNOP relativamente alla opportunità, in tutti i casi possibili, di passare alla erogazione degli interventi in modalità a distanza”.

Desideravamo comunicare che in base alle indicazioni già precedentemente date dal CNOP per rispettare e tutelare al massimo la salute di tutti, la nostra attività psicoterapeutica fino a che non si potrà tranquillamente ritornare alla normalità continuerà con l’ausilio di mezzi telematici quali Skype o videochiamate.

Per qualsiasi informazione non esitate a chiamare ai n. 3334563586 – 3452329864

dott. Anna Ambiveri

dott. Ivana Relina Cerruti