Benefici della terapia di coppia

//Benefici della terapia di coppia

Benefici della terapia di coppia

La terapia di coppia dimostra tutta la propria rilevanza nel momento in cui permette di superare un momento di crisi o di difficoltà nell’ambito di una relazione. Che si tratti di un matrimonio o di un’unione non suggellata a livello istituzionale, ogni relazione di coppia è – per propria natura – dinamica e in costante evoluzione: nel corso del tempo tende a cambiare e a modificarsi, mutando aspetto anche in funzione delle situazioni della quotidianità a cui si deve far fronte. Dalla nascita di un figlio alla malattia, dalla perdita del lavoro al trasloco, sono molteplici gli eventi che possono produrre un effetto dirompente nei confronti delle dinamiche di una relazione, al punto da richiedere una terapia di coppia.

Il beneficio più importante che viene garantito consiste nell’identificazione e nel riconoscimento dei disagi e dei loro significati. Nel corso di una relazione terapeutica, vengono introdotti e chiamati in causa gli elementi che consentono di rimuovere il disagio, per esempio attraverso un intervento sulle consuetudini e sulle regole ripetitive che giorno dopo giorno vengono messe in atto dalla coppia. Spesso tra i partner sussiste un equilibrio precario che deve essere riportato a una dimensione più stabile e più funzionale, in virtù delle potenzialità e delle risorse a disposizione dei soggetti coinvolti.

Non si deve commettere lo sbaglio di pensare che lo scopo di una terapia di coppia sia quello di obbligare due persone che non vogliono più avere a che fare l’una con l’altra a tornare insieme: il traguardo da raggiungere, invece, deve essere quello di provare a verificare l’esistenza di uno spazio residuo che favorisca una nuova interazione e offra ulteriori opportunità di comunicazione.

Con la terapia di coppia i partner che vi prendono parte imparano ad ascoltare le esigenze altrui e ad assumere punti di vista differenti rispetto al proprio. In più, si ha l’occasione di acquisire una consapevolezza più elevata a proposito del modo in cui gli atteggiamenti, i comportamenti e gli schemi mentali sono in grado di influenzare le emozioni. La coppia, dunque, viene messa nelle condizioni di poter trovare modalità comunicative differenti e di cambiare le proprie aspettative e le proprie convinzioni, così che possano essere messe da parte quelle più irrazionali, quelle più controproducenti e quelle più distruttive. La gestione delle emozioni è un ulteriore passo in avanti che si può compiere.

La terapia di coppia ha il merito di offrire gli strumenti utili per aprirsi al confronto: capire il partner vuol dire essere disposti ad ascoltarlo e, ovviamente, a giudicarlo. Non bisogna fidarsi di chi suggerisce di non giudicare mai gli altri: ognuno di noi giudica le persone da cui è circondato, e non potrebbe essere che così, poiché è proprio in funzione di tali giudizi che decidiamo in che modo comportarci e quali interazioni intraprendere. In un rapporto in crisi, la comunicazione del disagio è alla base della possibilità di sperimentare riflessioni utili: la strada da percorrere non è quella del rimpianto, del rimorso o delle recriminazioni, ma quella proiettata verso il futuro, contraddistinta da fiducia e ottimismo.

In sintesi, il grande beneficio della terapia di coppia come si può approfondire in questa pagina, consiste nel mettere a disposizione modalità comunicative di cui i partner non sono consapevoli: modalità che permettono di risolvere le potenziali conflittualità, ma anche di trovare un punto di incontro in seguito a un tradimento o a qualsiasi momento di difficoltà. Non è detto che i partner abbiano sempre la bacchetta magica che permetta loro di leggere nella mente dell’altro: con il passare degli anni, in effetti, le competenze comunicative possono invecchiare, e magari diventare arrugginite.

L’ausilio di un professionista del settore fa in modo che il contatto tra i due componenti di una coppia ritrovi la genuinità e la naturalezza di un tempo, sia dal punto di vista dell’intesa fisica, sia dal punto di vista del feeling emotivo, intellettuale e sentimentale, per una relazione funzionale.

 

2018-07-10T09:18:17+02:00