Ansia: i principali sintomi fisici

//Ansia: i principali sintomi fisici

Ansia: i principali sintomi fisici

L’ansia non è di per sé patologica, ma può diventarlo.  L’ansia è un’emozione di base che comporta un’attivazione ed una tensione fisica e psichica funzionali al raggiungimento di un obiettivo. L’ansia fisiologica nasce in relazione ad uno stimolo reale che può essere complesso e di difficile soluzione per il soggetto, la scarica di adrenalina è diretta al conseguimento dello scopo.

L’ansia fisiologica non “paralizza”,  ma attiva tutto l’organismo (corpo e psiche)  in direzione della risoluzione del problema, essa è, quindi, adattiva.

Altra cosa è l’ansia “patologica”, essa  paralizza la persona, la rende incapace di affrontare e svolgere le attività quotidiane, porta ad evitare situazioni e luoghi, non si riduce neanche con l’esperienza, essa diventa, quindi, disadattiva. I sintomi legati all’ansia patologica sono molto intensi, durano nel tempo e non sono originati dalla presenza di uno stimolo realmente nocivo e pericoloso. Quando il livello di ansia attivato  è sproporzionato e ingiustificato rispetto alle situazioni che la generano, si parla di disturbo d’ansia..

Nel corso degli anni gli stati di ansia patologica si sono moltiplicati, oggi solo in Italia oltre 3.5 milioni di persone ne soffrono. I sintomi e le manifestazioni che l’accompagnano possono essere molto diversi tra loro. I disturbi d’ansia che si manifestano con maggiore frequenza sono:

  • attacchi di panico,
  • fobie,
  • ansia sociale,
  • disturbi d’ansia generalizzata.

In chi soffre di attacchi di panico l’ansia si manifesta a livello fisico con sintomi quali: sudorazione intensa caratterizzata da sensazione di freddo, vertigini, senso di instabilità e perdita dell’equilibrio, accelerazione del battito cardiaco, vampate o brividi, nausea, sensazione di formicolio agli arti o alla testa, senso di soffocamento, dolore o fastidio al petto, sensazione di oppressione, disturbi addominali, derealizzazione (sensazione di irrealtà) o depersonalizzazione (essere staccati da se stessi). Spesso vi sono vissuti di morte imminente o paura di impazzire.Tale stato psicofisico  influisce notevolmente sul rapporto normale con la realtà.

Nelle persone che soffrono di fobia sociale l’ansia tende a manifestarsi attraverso rossore al volto e al collo, sudorazione, tremore, balbettio, nausea, difficoltà ad interloquire, talvolta difficoltà motorie.

disturbi d’ansia generalizzata  presentano una serie di manifestazioni fisiche anche molto variabili: senso di affaticamento, stanchezza, mal di testa, tensione alla muscolatura, sudorazione, vampate, necessità di urinare spesso, sensazione di soffocamento e costrizione al petto, contrazioni nervose, vertigini.

I sintomi fisici dell’ansia spesso spaventano molto generando circoli viziosi, ovvero può sorgere la  “paura della paura”. Quando una persona soffre di disturbi d’ansia può iniziare ad avere una profonda paura delle sensazioni e delle  emozioni connesse ad essi e può essere spinta ad evitare sempre più le situazioni che teme possano generare tali sensazioni.

Quando l’ansia è ancora ad uno stadio iniziale ed è, quindi, lieve,  il soggetto riesce ancora a vivere, anche se con fatica, la vita che ha sempre condotto. Quando l’ansia aumenta, invece, anche i gesti comuni, la coesistenza con gli altri diventano difficili, prevale l’urgenza della fuga dai contesti e dalle situazioni. Un disturbo d’ansia di qualunque tipo può presentarsi anche all’improvviso, slatentizzato  da eventi non per forza traumatici.

L’ansia fisiologica e quella patologica differiscono tra loro, quindi,  non per la sintomatologia ma per l’intensità delle sensazioni.  L ‘ansia normale ha un’intensità contenuta che permette di “affrontare” gli eventi,  l’ansia patologica, invece, blocca la capacità di ragionamento e di valutazione proprio perché, essendo molto intensa, diventa essa stessa il problema da affrontare e porta all’evitamento e alla fuga.

In tutti i casi di ansia, una psicologa o una psicoterapeuta possono aiutarti. 

2019-01-18T07:46:35+01:00