Corso Training

//Corso Training Autogeno di Base

Corso Training Autogeno di Base

Corso per operatori di Training Autogeno

rivolto a psicologi, psicoterapeuti,medici, laureandi in psicologia e medicina.

Finalizzato all’accesso all’Albo degli Operatori di I livello dell’ICSAT

Organizzazione

logo centro bionomia moncalieri

CENTRO BIONOMIA
MONCALIERI

Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica riconosciuta dal MIUR con D.M. del 9/10/2001

ICSAT
Italian Commetee of Study of Autogenic Training,Therapy and Psychotherapy

Relatori

Dott. Walter Orrù
Psichiatra psicoterapeuta, Direttore della Scuola di Psicoterapia Bionomica del FORMIST e Direttore dell’ICSAT.

Dott.ssa Chiara Bandecchi
Medico psicoterapeuta, Membro ICSAT, Docente Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica, Cagliari.

Dott.ssa Eleonora Fois
Psicologo psicoterapeuta, Didatta ICSAT, Docente Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica, Cagliari.

Dott.ssa Silvia Sidoni
Psicologo psicoterapeuta,Didatta ICSAT, Docente Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica, Cagliari.

Dott.ssa Erika Portoghese
Psicologo psicoterapeuta, Membro ICSAT, Docente Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica.

Dott.ssa Tamara Scalas
Psicologa psicoterapeuta,Membro ICSAT, Docente della Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica di Cagliari.

Dott.ssa Anna Ambiveri
Psicologo psicoterapeuta,Membro ICSAT, Torino.

Dott.ssa Laura Borgialli
Psicologo psicoterapeuta,Membro ICSAT, Torino.

Il Programma

Shultz Inventore del training autogenoShultz Inventore del training autogeno Il training autogeno di base è il primo momento di quella tecnica più ampia che è chiamata training autogeno e che comprende al suo interno anche il training autogeno superiore. Appartenendo all’impianto tecnico della psicoterapia bionomico-autogena, anch’essa creata da Iohannes Heinrich Schultz nel 1951, esso ha delle specifiche proprietà in senso analitico, immaginativo, simbolico e corporeo.

È una tecnica molto conosciuta e “selvaggiamente” utilizzata da altri approcci che l’hanno modificata e trasformata adattandola ai loro principi, diversi da quelli proposti originariamente da Schultz. Il training autogeno di base che viene proposto è quello classico, in linea con i principi dell’ortodossia schultziana, che è stata particolarmente perseguita ultimamente dalla Scuola di Cagliari. Essa ha tradotto in italiano anche le altre opere di Schultz e ciò ha consentito il recupero all’attenzione scientifica dell’intera psicoterapia bionomica di Schultz, una psicoterapia, che è, come si è detto, analitica, psicosomatica, immaginativa e simbolica.

L’utilizzazione del training autogeno in psicoterapia consente un’espansione notevole della coscienza agli strati più profondi della personalità; quegli strati in cui albergano immagini primordiali che contengono a loro volta elementi individuanti del piano di vita del soggetto, in piena armonia con la teoria autorealizzativa di Schultz. Una utilizzazione in senso psicoterapico consente peraltro il recupero e il ripristino delle deviazioni dalla realizzazione del piano di vita del soggetto, la cui maturazione realizzativa è stata interrotta o distorta da traumi o deviazioni educative o sociali.

Oltre agli aspetti distensivi o di rilassamento che la tecnica possiede, essa si rivela veramente efficace in tutti quei disturbi del corpo o collegati al corpo (disturbi psiconeurovegetativi, disturbi psicosomatici, ansia corporea, attacchi di panico, etc.), per le sue peculiarità di instaurazione di un nuovo regime sensoriale maggiormente conforme alle potenzialità del piano di vita del soggetto. È proprio questa nuova possibilità, ben studiata dall’approccio bionomico della Scuola di Cagliari, che ne sta decretando un nuovo successo.

“Il lasciare che accada è la posizione

interiore decisiva.”

I.H.Schultz

L’ICSAT è la società scientifica nazionale che raduna in Italia gli operatori di training autogeno e di psicoterapia autogena o bionomico-autogena. Persegue obiettivi di diffusione, di tutela e di garanzia dell’ortodossia del metodo autogeno e della conformità di questo ai principi bionomico-autogeni proposti da Schultz. È riconosciuta e fa parte dell’ICAT (International Commettee of Autogenic Training and Psychotherapy), società scientifica internazionale fondata direttamente da Schultz e dall’ISATAP (International Society of Autogenic Training and Autogenic Psychotherapy).

Torino, Sabato 23 maggio 2015

10-13,30

Introduzione al Corso

14,30-17,30

Bionomia e training autogeno: la relazione tera peutica secondo Schultz; l’Io Immanente e l’Io Reale di Schultz; aspetti consci e inconsci in ambito autogeno; interiorità ed esteriorità in ambito autogeno; aspetti psicodinamici e simbolici dei preliminari del training autogeno.

17,30-19,30

Torino, Sabato 13 giugno 2015

10-11,30

La gestione dei vissuti del training autogeno somatico: (discussione ed elaborazione bionomica in gruppo)

11,30-13,30

Aspetti neurofisiologici e psicofisiologici del training autogeno e dello stato autogeno

14,30-17,30

Bionomia e training autogeno: Stati di coscienza e stato autogeno; dall’espansione della coscienza all’autoregolazione emotiva; dal recupero di un sano regime sensoriale fino all’individuazione del piano di vita

17,30-19,30

L’esercizio della pesantezza (laboratorio ed esercitazione pratica)

Torino, Sabato 27 giugno 2015

10-11,30

La gestione dei vissuti del training autogeno somatico: (discussione ed elaborazione bionomica in gruppo)

11,30-13,30

Bionomia e training autogeno: la funzione muscolare e l’esercizio della pesantezza; aspetti psicofisiologici, psicodinamici e simbolici; la commutazione autogena.

14,30-17,30

Indicazioni e controindicazioni del training autogeno

17,30-19,30

L’esercizio del calore (laboratorio ed esercitazione pratica)

Torino, Sabato 05 settembre 2015

10-11,30

La gestione dei vissuti del training autogeno somatico: (discussione ed elaborazione bionomica in gruppo)

14,30-17,30

Bionomia e training autogeno: la funzione cardiaca e l’esercizio del cuore: aspetti psicofisiologici, psicodinamici e simbolici.

17,30-19,30

L’esercizio del cuore (laboratorio ed esercitazione pratica)

Torino, Sabato 26 settembre 2015

10-11,30

La gestione dei vissuti del training autogeno di base (discussione ed elaborazione bionomica in gruppo)

11,30-13,30

Bionomia e training autogeno: processi autogeni di espansione della coscienza

14,30-17,30

Bionomia e training autogeno: la funzione respiratoria e l’esercizio del respiro: aspetti psicofisiologici, psicodinamici e simbolici. Supervisione sui casi da presentare all’Esame o sui casi seguiti.

17,30-19,30

L’esercizio del respiro (laboratorio ed esercitazione pratica)

Torino, Sabato 17 ottobre 2015

10-11,30

La gestione dei vissuti del training autogeno di base (discussione ed elaborazione bionomica in gruppo)

11,30-13,30

Supervisione sui casi da presentare all’Esame o sui casi seguiti.

14,30-17,30

Bionomia e training autogeno: la funzione addominale e l’esercizio del plesso solare; aspetti psicofisiologici, psicodinamici e simbolici. Bionomia e training autogeno: la funzione cefalica e l’esercizio della fronte: aspetti psicofisiologici, psicodinamici e simbolici.

17,30-19,30

L’esercizio del plesso solare (laboratorio ed esercitazione pratica)

Torino, Sabato 28 novembre 2015

10-19,30

Bionomia e training autogeno: la funzione cefalica e l’esercizio della fronte: aspetti psicofisiologici, psicodinamici e simbolici. Approfondimenti e supervisione casi.

Esame ICSAT di 1° livello.

La frequenza delle ore del Corso (con massimo di un 20{0a9b5d961c1e10f35b50a39623fcf9b49846fa9c8cc688a9dadee96fa547be19} di ore di assenza) consente l’accesso all’Albo dell’ICSAT degli Operatori di training autogeno di I livello, previo superamento dell’esame omonimo, che verrà certificato da un apposito attestato. Il Corso consiste in 60 ore di lezione teorica e pratica. La metodologia di lavoro prevede delle lezioni frontali, delle esercitazioni pratiche e dei laboratori di sperimentazione personale della somministrazione degli esercizi e di gestione dei vissuti, con l’obiettivo generale di consentire l’acquisizione delle capacità teoriche e pratiche di gestione della somministrazione del training autogeno. Il superamento dell’esame di 1° livello consentirà di accedere al corso di 2° livello di Psicoterapia Bionomico-Autogena.

Informazioni e Iscrizioni

COSTO DEL CORSO
800 €
DILAZIONABILI IN 5 RATE DA VERSARE A FORMIST S.R.L. SCUOLA SUPERIORE DI PSICOTERAPIA BIONOMICA VIALE REGINA MARGHERITA 56 – 09124 CAGLIARI
IBAN IT 43 X 03069 04855 1 000 0000 2384
PREZZO SPECIALE STUDENTI 600 €?
Referenti:
Centro Bionomia (011) 6615014
dott. Ambiveri (333) 4563586
dott. Borgialli (337) 587870
dott. Soliman (349) 1443599
centro.bionomia@gmail.com

CORSO PER OPERATORI DI TRAINING AUTOGENO
Corso di Training Autogeno rivolto a psicologi, psicoterapeuti,medici, laureandi in psicologia e medicina. Finalizzato all’accesso all’Albo degli Operatori di I livello dell’ICSAT
Inizia: 23/05/2015
Termina: 28/11/15
SALA CONSIGLIO ORDINE DEI MEDICI

Corso per operatori di Training Autogeno
Corso Francia,8
Torino
10143
Piemonte
Italia
€800.00

2018-05-08T13:59:06+02:00